La tua azienda va “K.O.” dopo ogni violento temporale estivo?

8, Ago, 2019 | Sistemistica

“Forte maltempo sulla Bassa Bresciana, il bilancio per le Aziende è critico, si contano i danni.” 

Sono i titoli che si leggono frequentemente nella stagione estiva sui giornali locali e sul web. 

Ma se dovessimo considerare che nel 2019 l’incremento dell’instabilità atmosferica ha raddoppiato la percentuale dei fenomeni temporaleschi di proporzioni violente (Fonte Coldiretti), dovremmo sempre e solo continuare a “contare i danni” o potremmo pensare di cercare una soluzione per arginarli ed evitarli? 

Mentre dallo smartphone l’occhio scorre curioso sui social per cogliere le ultime immagini più impressionanti del danno provocato dal maltempo sul territorio, molte industrie e attività commerciali devono veramente far fronte a situazioni critiche come:

  • Interruzione di alimentazione elettrica di breve o lunga durata
  • Blocco completo delle attività
  • Intere linee di produzione ferme
  • Uffici tecnici e amministrativi in tilt
  • Personale “fermo”, da gestire rapidamente o addirittura da mandare a casa

Queste situazioni critiche avranno sempre meno “interesse mediatico” rispetto ad una grandinata devastante nei campi della Bassa Bresciana, ma il danno economico generato per molti Professionisti e Piccole e Medie Imprese sarà sempre e comunque di enorme entità.

Certo, noi non abbiamo potere di manipolazione climatica e non si può pensare di avere sempre la situazione meteo sotto controllo.

Se però è vero che per salvare un raccolto da un potenziale disastro non si ha la possibilità di fare nulla (o forse quasi nulla), è altrettanto vero invece che esiste l’opportunità di agire preventivamente per evitare i blocchi totali di una infrastruttura aziendale provocati da questi eventi imprevisti, seguendo alcune buone pratiche.   

Ma, ragionevolmente, che cosa può fare un imprenditore per mettere in sicurezza l’azienda da disastri annunciati?

Ci sono due strategie che puoi mettere conseguentemente in atto per azzerare le vulnerabilità della tua azienda.

La prima è la più pratica e puoi cautelarti con alcuni accorgimenti:

  • Attiva un dialogo tecnico tra il tuo elettricista ed il tuo tecnico informatico
  • Integra in modo affidabile sistemi e rete elettrica con l’infrastruttura informatica
  • Installa dispositivi di continuità elettrica come UPS e gruppi elettrogeni con sistemi di spegnimento automatico
  • Mantieni efficienti i dispositivi di stabilizzazione e continuità elettrica attraverso un controllo periodico delle batterie e dei gruppi

La seconda strategia è più “a lungo temine” ed è estremamente efficace in quanto ti permetterà di:

  • Conoscere in tempo reale lo stato di salute dell’intera infrastruttura attraverso un monitoraggio intelligente e costante dei dispositivi.
  • Intercettare i segnali che anticipano una potenziale anomalia, diminuendo del 70% i tempi di inattività imprevisti o non pianificati.
  • Intervenire tempestivamente prima che i problemi si possano verificare, abbassando notevolmente il tempo medio di risoluzione.

 

Non aspettare che si verifichi un problema. PREVEDI e PROVVEDI per tempo.

Possiamo fornire una soluzione concreta anche agli amministratori di sistema per metterli in condizione di predisporre procedure e modalità di intervento come contromisura ad un eventuale evento critico che si potrebbe verificare.

MONITORO ~ INFORMATICA SINERGICA PER L’AZIENDA (https://monitoro.it/contatti/)

Immagine dell’articolo: Archivio foto Zena Storm Chaser

TWITTER
LinkedIn
Facebook

  TI POTREBBE INTERESSARE…

X

Contattaci

* Letta l'informativa esprimo il consenso al trattamento dei miei dati personali al fine di essere ricontattato in merico alle informazioni richieste

Letta l'informativa : finalità commerciali/promozionali riguardanti prodotti/servizi/eventi forniti da MONITORO SRL mediante posta e/o telefono e anche attraverso sistemi automatizzati ( SMS, e-mail marketing/newsletter )